24 maggio 1944-2021

  • Cronicon

FACCIAMO MEMORIA-----24 maggio 1944: Ferentino venne duramente colpita dalle forze alleate in marcia verso Roma. L'attacco aereo cancellò luoghi e distrusse famiglie . Anche la nostra parrocchia venne pressoché rasa al suolo: l'assetto antico perso per sempre. Ci piace ricordare la lunga storia del sito su cui insistono oggi i nuovi edifici e la Chiesa ricostruiti nei primissimi anni del secondo dopoguerra, attraverso il cuore pulsante di tutte le varie fasi storiche: la "CRIPTA", miracolosamente scampata alla furia omicida. Durante la ricostruzione, adibita a cantina, dal 2008 è stata progressivamente liberata dalle botti in cemento e restituita ai parrocchiani e a tutti i ferentinati tanto legati al culto del nostro Santo Martire Ambrogio. La cosiddetta "cripta", per struttura architettonica, in realtà una cappella, sorse nell'antica necropoli ad inglobare un oratorio attivo nei primi secoli della cristianità che accolse le spoglie del martire, caduto durante la persecuzione di Diocleziano. Nelle foto: i lavori di restauro degli anni '40

ingresso cripta 2