Edmund Duke

Questo inglese nacque nel Kent nel 1563 in una famiglia protestante. Ma, a furia di studiare, si rese conto che aveva ragione il papa. Così, si fece cattolico senza dare troppo nell'occhio. Come molti suoi compaesani, andò a cercare in continente quel che gli mancava in patria. Il Duke raggiunse il seminario francese di Douai, dove studiavano gli inglesi. Poi fu mandato a Roma. Qui nel 1589 venne ordinato sacerdote. I sacerdoti inglesi venivano poi rimandati, su richiesta, in Inghilterra, ormai terra di missione. Sapevano cosa rischiavano. Il Duke si portò dunque a Reims, dove si unì ad altri tre sacerdoti inglesi: Richard Hill, John Hogg e Richard Holiday. I quattro si imbarcarono per le isole britanniche e sbarcarono nei paraggi di Tynemouth, dove esisteva un centro clandestino di missione. Non sapevano, però, che il centro era già stato scoperto dai cacciatori di preti. Quando se ne accorsero, vanamente cercarono di eclissarsi nel villaggio più vicino. Tutto ciò accadeva appena un anno dopo il fallito tentativo di invasione dell’Armada spagnola, perciò il clima era tesissimo. I quattro vennero catturati e, poiché erano stati ordinati preti all'estero, accusati di alto tradimento. Furono impiccati e squartati. © www.rinocamilleri.com

Stampa Email