Karolina Gehrardinger

Gerhardinger

Bavarese, era figlia di un barcaiolo e nacque nel 1797 a Stadtamhof, un sobborgo di Ratisbona. Nel 1816 si diplomò maestra elementare e subito trovò da insegnare nella scuola femminile cittadina. Nel 1833, con l’incoraggiamento del futuro vescovo Wittmann, prese i voti religiosi col nome di suor Maria Teresa e fondò una comunità di suore che, a due a due, andassero nelle campagne ad aprire scuole rurali. La nuova fondazione partì a Neunburg con l’aiuto del confessore dell’imperatrice Karolina Augusta (che era sorella di Ludwig I di Baviera). Questi, Franz Sebastian Job, però morì presto, subito seguito dal Wittmann, e la Gehrardinger si venne a trovare in gravissime difficoltà. Per sua fortuna intervenne Ludwig in persona e la nuova famiglia religiosa si trasferì a Monaco sotto la sua protezione. Nel 1847 le suore partirono per l’America e la fondatrice si occupò degli emigrati tedeschi, aprendo scuole e orfanotrofi a Baltimora, Philadelphia e Pittsburg. Dal 1850 in avanti la congregazione aprì nuove case in Germania, in Ungheria e in Inghilterra. Nel 1877 la Gehrardinger si ammalò seriamente e ricevette la benedizione del b. Pio IX via telegrafo. Predisse la propria morte per il 1879 e così fu, presente il nunzio.
© www.rinocammilleri.com

Stampa Email