Josephata Michelina

Si chiamava Michelina e nacque a Leopoli, in Ucraina, nel 1869. I suoi avevano nove figli ed erano di condizione modesta. Così, Michelina dovette lavorare per contribuire al ménage familiare. Aveva diciott’anni quando avvertì la vocazione al chiostro. A quel tempo in Ucraina esisteva un solo ordine religioso femminile, quello delle monache Basiliane. Ma queste avevano l’obbligo della clausura, mentre l’Ordine aveva in animo di creare un ramo di vita attiva. La proposta piacque a Michelina, che disegnò lei stessa un abito e fu la prima suora delle Ancelle di Maria Immacolata col nome religioso di Josephata. Nel 1892 lasciò Leopoli per Zhuzhei, un piccolo centro dove c’era già una casa e un gruppo di postulanti. Il compito delle nuove suore era «andare dove ci fosse maggior bisogno». Nel 1902 le case delle Ancelle erano già ventitré e le suore si occupavano dei bambini, dei malati e dell’istruzione delle giovani. Nello stesso anno fu aperta una casa in Canada, dove stavano molti immigrati ucraini. Quattro anni dopo, le Ancelle erano nei Balcani e nel 1911 in Brasile. Ma la vita di madre Josephata, prima superiora, non fu facile, per i soliti contrasti che sempre accompagnano le nuove fondazioni. Morì nel 1919.
© www.rinocammilleri.com

Stampa Email