• Home
  • Rubriche
  • Santi
  • Nostra Signora del Perpetuo Soccorso

Nostra Signora del Perpetuo Soccorso

Nostra-Signora-del-Perpetuo-Soccorso

A Roma si venera un’antica icona della Vergine invocata sotto il nome di Madonna del Perpetuo Soccorso. Racconta la tradizione che un tempo l’icona stava in una chiesa di Creta ed era famosa per i miracoli. Nel XV secolo un mercante la trafugò e la portò con sé in Italia. L’anno seguente si recò a Roma, dove cadde ammalato. All’amico che lo accudiva rivelò il suo furto ed espresse il desiderio che l’icona venisse portata in una chiesa. Il mercante morì e l’icona passò di mano. Ma rimase in casa, perché alla moglie del nuovo possessore piaceva. Una notte l’uomo sognò la Madonna che gli ricordava il suo impegno. Ancora una volta, però, l’ebbe vinta la moglie. La Madonna dovette tornare altre due volte ma occorse attendere la morte dell’uomo perché le cose si sbloccassero. Infatti, una sua figlia, bambina, e la moglie ebbero la stessa visione della Vergine che le ammoniva severamente. La donna si confidò con una vicina, che la convinse di aver sognato. Solo quando la vicina si ammalò, la donna si decise ad affidare l’icona agli agostiniani. Il 27 marzo 1499 fu posta nella chiesa di San Matteo Apostolo. E un uomo paralizzato, che assisteva alla traslazione, guarì. Ma le vicissitudini non erano finite.
© www.rinocammilleri.com

Stampa Email