Elizabeth Bayley

Elizabeth-BayleyLa prima santa degli Stati Uniti si chiamava Elizabeth Bayley ed era nata nel 1774 in una famiglia protestante. Il padre, medico, rimase fedele all’Inghilterra durante la guerra d’indipendenza. Lei sposò William Magee Seton, ricco armatore, da cui ebbe cinque figli. Ma il marito fece bancarotta e si ammalò di tubercolosi. Alla ricerca di un clima migliore, i Seton partirono per l’Italia, dove però lui morì. Lei, nella penisola, si ritrovò attratta dal cattolicesimo e si convertì nel 1805. Ma fu per questo ripudiata dai parenti e rimase povera. Per sbarcare il lunario aprì una scuola che però chiuse subito quando le famiglie degli alunni seppero che lei era cattolica. Questo era il clima. Fu aiutata da un amico prete, che le consentì di aprire una scuola femminile a Baltimora. Finì che, riunite alcune compagne, nacque una comunità religiosa intitolata a San Giuseppe. Le religiose raccoglievano bambini poveri e facevano loro scuola. L’iniziativa piacque e molte donne chiesero di farne parte, tra cui due cognate della Seton. Nel 1814 aprirono una nuova casa a Philadelphia e, tre anni dopo, un orfanotrofio a New York. Lei stessa scriveva i libri di studio per gli allievi o li traduceva dal francese. Morì nel 1821.
© www.rinocammilleri.com

Stampa Email