Tangwn ab Caradog

Già immagino la vostra espressione nel cercare di pronunciare il nome di questo santo gaelico. Purtroppo non posso aiutarvi perché non saprei farlo nemmeno io. Immagino che quell’«ab» significhi «figlio di», infatti il padre di Tangwn si chiamava Caradog Freichtas. Siamo nel Galles del VI secolo e il santo che ci interessa era fratello di altri tre santi: Cadfarch, Cawrdarf e Maethlu. Se avete letto «Il Signore degli Anelli» e vi siete chiesti dove abbia pescato Tolkien tutti quei nomi così fantasiosi siete serviti: a Tolkien, che insegnava filologia anglosassone, era bastato pescare nel suo bagaglio culturale. Tangwn ab Caradog era venerato come patrono della città di Llangoed nell’Anglesey, almeno fino a quando Enrico VIII fece piazza pulita, e a mano armata, del papismo e dei suoi ammennicoli, come il culto della Vergine Maria e dei Santi. Se state riflettendo sulla singolarità del nome del santo di oggi, sappiate che non è solo: c’è un altro santo di nome Tangwn, che era abate del monastero gallese di Caerwent. E c’è pure un Tanwg (con una «n» in meno), parente di s. Cadfan e bretone, anche se pure lui finì nel Galles sempre nel secolo VI. Questo santo qui è patrono di Llandanwg nel Merionetshire.
© www.rinocammilleri.com

Stampa Email