Nostra Signora di San Nicolas

nostra-signora-san-nicolasNel 1983 una donna argentina ebbe una serie di apparizioni della Madonna. Si chiamava Gladys Quiroga de Motta, di modesta condizione e madre di due figlie. Viveva nella città di San Nicolas, in periferia. Stava dicendo il rosario quando le apparve Maria col Bambino in braccio. L’apparizione taceva. Ritornò altre tre volte, poi una il 7 ottobre (festa del Rosario) e una il 13 (giorno di una delle apparizioni di Fatima). La Vergine parlò e chiese la costruzione di un santuario nella zona detta «el Campito». La veggente lo disse al suo parroco, il quale fu colpito dalla profondità teologica di quel che gli veniva riferito da parte della Madonna. Il 27 novembre la stessa veggente trovò nel campanile della cattedrale una statua dimenticata: era perfettamente uguale all’apparizione. Le apparizioni in questione si moltiplicarono, venendo a cessare solo nel 1990. Nel 1984 la veggente ricevette le stimmate. Il vescovo locale nominò una commissione d’inchiesta e, dopo una risultanza positiva, il santuario venne costruito. Nel 1989 vi fu portata la statua della Madonna. I pellegrinaggi sul luogo hanno registrato diverse guarigioni miracolose e molti hanno testimoniato su fenomeni prodigiosi di sole e di luce.
© www.rinocammilleri.com

Stampa Email