Maria Regina di tutti i Santi

La seconda domenica di settembre Ancona festeggia la sua patrona, proclamata tale nel 1845. Quest’anno la ricorrenza cade proprio nel giorno di un’altra festa mariana, quella del Nome di Maria. La Regina di Tutti i Santi è venerata nella cattedrale di Ancona, sul colle di San Ciriaco. Si tratta di un’immagine che ritrae solo il viso della Vergine. Fu donata come ex voto nel 1615, quando un capitano di mare, tale Bortolo, riebbe suo figlio salvo: durante una tempesta, il ragazzo era caduto in mare; Bortolo si raccomandò alla Madonna e un’ondata riportò il giovane a bordo. Nel 1739 attorno all’icona il celebre architetto Luigi Vanvitelli creò un’edicola. Nel 1796 l’immagine si produsse in un miracolo che andò avanti per mesi e provocò l’accorrere di migliaia di testimoni: aprì gli occhi e li mosse sul popolo. Era il 25 giugno, un sabato, e di lì a poco sarebbe arrivato l’invasore Napoleone. Questi, saputo della «superstizione», avrebbe voluto far bruciare l’immagine, ma cambiò bruscamente idea (si dice che, mentre la teneva in mano, questa abbia puntato gli occhi su di lui).
© www.rinocammilleri.com

Stampa Email