Nostra Signora della Guardia

Nel territorio di Ceranesi, sul monte Figogna e in quel di Genova, sorge il santuario detto di Nostra Signora della Guardia. In quel posto, nel 1490, un pastore, Benedetto Pareto, stava pascolando le sue pecore e aspettava che la moglie gli portasse il pranzo come faceva ogni giorno. Invece comparve la Madonna, la quale gli chiese di far edificare una cappella a lei intitolata. L’uomo disse di essere povero e non averne i mezzi. La Vergine gli rispose di non preoccuparsi di questo. Il pastore corse incontro alla moglie e le raccontò quanto gli era successo. Ma la donna non gli credette. L’indomani mattina il Pareto salì su un albero per raccogliere qualche fico ma il ramo su cui stava si spezzò e lui cadde a terra, infortunandosi seriamente. Era a letto quando vide ricomparire la Madonna. La Madre di Dio rinnovò la sua richiesta e sparì. Il pastore si ritrovò guarito di colpo e fu questo fatto a convincere la moglie e i vicini. In breve la notizia si sparse e arrivarono le offerte per la cappella. Questa vide la luce nel 1528 ma col tempo finì per rivelarsi troppo angusta per i sempre più numerosi pellegrini. Nel 1878 furono avviati i lavori per un nuovo e più grande santuario, che fu inaugurato nel 1890.
© www.rinocammilleri.com

Stampa Email