Nostra Signora di Melleray

A Melleray (Irlanda, contea di Waterford) c’è una grotta naturale che nel 1980 venne trasformata in Grotta di Lourdes, con tanto di statua della Vergine. Nel 1985 i coniugi O’Rourke e i loro quattro figli ci andarono a dire il rosario. Mentre venivano via, la diciassettenne Ursula, attardatasi, vide la veste della statua muoversi e il viso sorriderle. Il tutto durò cinque minuti. L’indomani Breda Coleman e due sue figlie (Sandra, tredici anni, e Caroline, sei) videro la statua illuminarsi miracolosamente. La donna ritornò nel pomeriggio con gli altri quattro figli, uno dei quali, il quattordicenne Liam, notò (e testimoniò) un’intensissima luce sul volto della madre. Il giorno successivo fu la volta delle famiglie Lyons e Cliffe: videro le sembianze della Vergine mutarsi in quelle di Cristo. Dopo qualche giorno un contadino, Michael O’Donnell, cadde in estasi davanti alla statua (poi dichiarò di averla vista muoversi). Il 19 agosto l’undicenne Barry Buckley, suo cugino Tom Cliffe e sua madre videro il volto di Maria lacrimare. E così via, fino alla fine di giugno dell’anno seguente, in un crescendo di fenomeni straordinari: apparizioni della Madonna, di vari Santi, del Cristo. I veggenti furono parecchi.
www.rinocammilleri.com

Stampa Email