Gezzelino e Gezzelino

Si tratta di due Beati che nulla hanno in comune, a parte il nome latinizzato e il fatto di essere commemorati nello stesso giorno. Il primo Gezzelino si chiamava Gozelin (ma in certi documenti figura anche come Jesselines). Era un monaco cistercense, fratello laico (cioè, non sacerdote) e probabilmente tedesco. Si sa soltanto che sarebbe morto verso l’anno 1137 nella cittadina di Leverkusen-Schlebuschrath, dalle parti di Colonia. L’ultima traslazione delle sue reliquie, nella chiesa parrocchiale, risale al 1814. L’altro Gezzelino figura scritto anche come Schetzelo e Schocelinus. Era un eremita che viveva dalle parti di Weimerskirch, nel granducato di Lussemburgo. Pare sia morto all’incirca nel 1140. Le fonti dicono che il suo sepolcro stava nella chiesa dell’abbazia detta Maria-Münster, nella città di Lussemburgo. Tuttavia, questa tomba non c’è più e nessuno sa dire perché e come sia sparita. Purtroppo, quando mancano le reliquie o una tomba su cui pregare, va a finire che il culto di certi Santi e Beati evapora. Così è andata per i due Gezzelino, che quasi sicuramente neanche si conoscevano. Fanno parte di quei moltissimi «Santi dimenticati» cui a suo tempo dedicai un intero libro, dimenticato anche quello.
www.rinocammilleri.com

Stampa Email