Appuntamenti dal 5 al 15 settembre 2017

  • Da lunedì 4 settembre riprende la celebrazione della S.Messa delle ore 9
 OGNI GIORNO DAL 7 AL 13 SETTEMBRE
 ORE 9.00 S.MESSA - VISITA AMMALATI
CONFESSIONI -  ORE 18.15 VIA CRUCIS
 ORE 19.00 S.MESSA
  • martedì 5 settembre: in mattinata dalla Biblioteca prenderemo i pannelli per la mostra; nel pomeriggio i volontari si incontrano per montare la mostra sul Crocifisso. La sera alle 20.30 prove di canto, nel frattempo viene ultimato il montaggio della mostra
  • mercoledì 6 montaggio mostra definitivo con ultimi ritocchi
  • giovedì 7 inizio delle Settenario di preparazione: alle 18.15 Via Crucis; alle 19 solenne traslazione del Crocifsso dalla Cappella all'Altare. Segue S.Messa presieduta da don Calogero; inaugurazione della mostra fotografica sul nostro Crocifisso. Storia e devozione nel corso dei secoli; alle 20.30 prove di canto
  • venerdì 8 settembre ricorre il 70° anniversario dell'istituzione della nostra Parrocchia. Alle 18.15 la Via Crucis. Alle 19 la S.Messa sarà presieduta dal Vicario generale dei Servi della Carità, don Umberto Brugnoni. Nel pomeriggio partirà il torneo di pallavolo interparrocchiale organizzato dai giovani della nostra parrocchia. Iscrizioni fino a giovedì 7. Finale e premiazioni il 15 settembre
  • sabato 9 e domenica 10 continua il periodo di preparazione alla festa con possibilità di confessione e preghiera davanti al Crocifisso
  • da lunedì 11 inizia il triduo di prepazione
  • martedì 12 alle 20.30 prove di canto conclusive
  • mercoledì 13 alle 19 S.Messa prefestiva presieduta dal Vicario generale della Diocesi, Mons. Nino Di Stefano. Alle 20.30 spettacolo musicale esterno, de "I Gibboni"
  • giovedì 14 giorno della Festa dell'Esaltazione della S.Croce. In mattinata, S.Messe alle 7.30 - 9.00 e 11. Festeggeremo il 50° dell'Ordinazione Presbiterale di don Giuseppe Pavan, già nostro parroco dal 2005 al 2014. La sera anticiperemo la Via Crucis alle 18 mentre la solenne concelebrazione conclusiva delle 19 sarà presieduta dal nostro Vescovo ed animata dal coro parrocchiale "Cantiamo al Signore con gioia". Alle 20.30 spettacolo pirotecnico. Alle 20.45 spettacolo musicale esterno de "I Rabbiosa"
  • venerdì 15 nella Festa di Maria SS.ma Addolorata pregheremo per tutti i nostri cari defunti e fare comunione con loro. Alle 18.15 la Via Crucis con la S.Messa. Riporremo, al termine della celebrazione, il Crocifisso nella propria Cappella.

 

 

Dal 7 al 15 settembre 2017 l'annuale festa del SS.Crocifisso

Dal 7 al 15 settembre 2017 l'annuale festa del SS.Crocifisso

Lunedì il Consiglio pastorale parrocchiale si è riunito per discutere l'organizzazione dell'ormai prossima festa dell'Esaltazione della S.Croce. Presto pubblicheremo il programma con tutte le iniziative. Innanzitutto sarà un'occasione per incontrare Gesù ed insieme a Lui fare una rinnovata esperienza di Fede. Tutto passa, solo l'Amore resta!

Riflessioni estive sul Vangelo: Consapevoli che nella Fede non siamo mai migliori, siamo tutti in cammino!

di don Luigi Maria Epicoco

Riflessioni estive sul Vangelo: Consapevoli che nella Fede non siamo mai migliori, siamo tutti in cammino!

I discepoli si avvicinarono a Gesù e gli dissero: «Perché a loro parli con parabole?». Egli rispose loro: ‘Perché a voi è dato conoscere i misteri del regno dei cieli, ma a loro non è dato’”. Sembra quasi un atto di predilezione quello che Gesù spiega ai discepoli nel Vangelo di oggi: da una parte la maggior parte della gente che non comprende molto di quello che lui dice e per questo con loro parla in parabole, e poi i discepoli a cui pare che Gesù spieghi senza troppi giri di parole ciò che vuole dire. Ma dietro questa predilezione in realtà si nasconde anche una grande responsabilità. Dal momento in cui tu capisci e conosci qualcosa, ne diventi anche infinitamente responsabile. Ecco perché bisogna stare sempre molto attenti a pensare che noi, siccome magari abbiamo capito qualcosa in più del vangelo, siamo degli avvantaggiati. Noi che magari abbiamo avuto qualche esperienza più significativa di fede attraverso movimenti, associazioni o preti che funzionavano, non siamo l’élite, ma bensì siamo coloro sulle cui spalle poggia anche la mancanza di consapevolezza di tutti gli altri. Chi ha capito ha la responsabilità di pregare anche per chi non prega, di credere per chi non crede, di sperare per chi non spera e di amare per chi non ama. Non lo so il motivo perché ad alcuni Dio spalanca di più il cuore e la mente rispetto agli altri, ma di certo ama tutti, e a chi più ha più sarà chiesto. ‪#‎dalvangelodioggi


 Dal Vangelo del giorno 27 luglio 2017

In quel tempo, i discepoli si avvicinarono a Gesù e gli dissero: «Perché a loro parli con parabole?». Egli rispose loro: «Perché a voi è dato conoscere i misteri del regno dei cieli, ma a loro non è dato. Infatti a colui che ha, verrà dato e sarà nell’abbondanza; ma a colui che non ha, sarà tolto anche quello che ha. Per questo a loro parlo con parabole: perché guardando non vedono, udendo non ascoltano e non comprendono. Così si compie per loro la profezia di Isaìa che dice: “Udrete, sì, ma non comprenderete, guarderete, sì, ma non vedrete. Perché il cuore di questo popolo è diventato insensibile, sono diventati duri di orecchi e hanno chiuso gli occhi, perché non vedano con gli occhi, non ascoltino con gli orecchi e non comprendano con il cuore e non si convertano e io li guarisca!”. Beati invece i vostri occhi perché vedono e i vostri orecchi perché ascoltano. In verità io vi dico: molti profeti e molti giusti hanno desiderato vedere ciò che voi guardate, ma non lo videro, e ascoltare ciò che voi ascoltate, ma non lo ascoltarono!».