• Home
  • Notizie
  • La Via Pulchritudinis: «Il bello salva, no alla sciatteria nelle chiese e nelle liturgie moderne»

La Via Pulchritudinis: «Il bello salva, no alla sciatteria nelle chiese e nelle liturgie moderne»

via pulchritudinis 2018 programmaDal 3 al 6 febbraio 2018 si svolgerà alla Fiera di Roma "Via Pulchritudinis", un evento dedicato all'arte sacra, all'accoglienza professionale e al turismo religioso. Previsto anche un concerto nella Cappella Sistina

Il sacro si mette in mostra, alla Fiera di Roma, dal 3 al 6 febbraio 2018. Si intitola “Via Pulchritudinis", la via della bellezza, l’evento che per quattro giorni animerà convegni, seminari, workshop e corsi dedicati a tutto quello che ruota attorno al sacro e alla sua diffusione. La manifestazione coinvolgerà esperti e operatori italiani e stranieri nel settore dell’accoglienza, del turismo religioso, dell’editoria, dell’oggettistica museale, del restauro, della musica sacra. La Fiera sarà anche una vetrina per aziende e artigiani specializzati nella produzione di oggetti liturgici e devozioni. Un occasione di business, ma anche di riflessione. Nel presentare l’evento, monsignor Rino Fisichella, Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, ha spiegato che Via Pulchritudinis sarà anche “un percorso di riscoperta del ruolo evangelizzatore della bellezza e dell’arte”, richiamato da papa Francesco nella “Evagelii Gaudium”. Sottolineando l’importanza della bellezza, monsignor Fisichella ha anche lamentato la “sciatteria”che troppo spesso di incontra nelle chiese, nella liturgia, negli arredi sacri. La manifestazione prevede anche lo svolgimento di alcuni convegni con esperti di fama internazionale. Sabato 3 febbraio è prevista una tavola rotonda dedicata alla musica sacra. Tra i partecipanti ci sarà Massimo Palombella, Maestro della Cappella Musicale Pontificia, il quale la sera dirigerà un concerto straordinario all’interno della Cappella Sistina. Il 4 febbraio si discuterà di “Architettura e spazio liturgico”, il 5 febbraio di “Arredi liturgici”, il 6 febbraio di “Scultura, mosaico, vetrate”. Nei locali della Fiera di Roma saranno esposti anche tesori conservati in Vaticano: un bozzetto della Scala Regia di Bernini, il piviale e la mitra delle aperture degli Anni Santi, la statua di Gesù Buon Pastore (del III-IV secolo, conservata ai Musei Vaticani).

Stampa Email