3 marzo 2020: Elezione nuovo Presidente della Pia Unione. Tommasina ci lascia la sua eredità di fede e perseveranza.

  • Immacolata

Tommasina è partita per il cielo. Si, per noi che eravamo abituati a vederla in Parrocchia adesso ci manca. Una presenza costante, fin dal mattino presto, quando alle 6.45 in punto apriva la chiesa per permettere ai pendolari di entrare per una veloce preghiera di affidamento prima di andare a lavoto. In tanti anni in cui ha prestato servizio (fino all'ultimo giorno!) si è dedicata ad ogni tipo di servizio: non solo liturgico (ministro straordinario della comunione da diversi anni, lettrice, animatrice del Rosario ecc...) ma a tutto tondo. Si preoccupava di rendere dignitoso l'Altare, ed in questo, il suo essere sarta l'aiutava molto diventando un punto di riferimento per tutti i parroci e sacerdoti che si sono succeduti.

La sua devozione alla Madonna aveva toccato la vetta più alta quando nell'anno del Grande Giubileo del 2000, don Rocco Gigliola, per sopperire all'improvvisa morte del presidente Mario Di Tomassi, la nomina suo successore. La notizia è riportata nel verbale del Consiglio Pastorale del 27 ottobre 2000. Per 20 anni con orgoglio e devozione si è impegnata nel rendere feconda e viva l'Associazione. Ricordiamo il suo entusiasmo nel portare lo stendardo della Pia Unione su in Cattedrale per la novena di S.Ambrogio e tutte le volte (ogni 6 anni) che la sua Madonna Immacolata usciva per le vie del Paese. La stessa costanza che fino all'anno scorso la spingeva, nonostanza l'età e la debolezza fisica, a portare la Croce durante la Via Crucis dei Venerdì di Quaresima. Potremmo andare avanti per ore a scrivere di Tommasina, perchè lei viveva per la Parrocchia, era sempre qui a donare il suo tempo e la sua competenza. Ci mancherà! La comunità ecclesiale di Ferentino la conosceva bene e questo è testimoniato dalla presenza di molti sacerdoti il giorno del suo funerale.

La Fede che professiamo non ci permette di deprimerci e scoraggiarci troppo, siamo uomini fragili ma anche uomini che credono ostinatamente nella Vita Eterna. Siamo testimoni del Risorto!!!

Siamo certi che la Madonna l'ha presa per mano per portarla fin davanti le porte del Paradiso.

Oggi pomeriggio, 3 marzo 2020 voltiamo pagina e sappiamo quanto questo ci costi fatica. Con coraggio e con Fede chiediamo una carezza ed un sorriso di conforto da Tommasina insime alla Intercessione della Madre di Dio.

Evviva Maria!