Nomina del primo parroco don Luigi Romanò

  • Cronicon

Tre mesi dopo l’istituzione della Parrocchia - 8 settembre 1947 - , il Vescovo conferì la nomina di Vicario Economo della nuova parrocchia a Don Luigi Romanò, Servo della Carità, accompagnandola con questa lettera:

Ferentino, 9 dicembre 1947

Prot. 296-47 - Posiz. 1909

Rev. Sig. D. Luigi Romanò

dei Servi della Carità

FERENTINO

 

nomina-parroco-don-luigi-romanoNell'atto di rimetterLe l'acclusa nomina di Vicario Economo della nuova parrocchia di Sant'Agata, insieme con la Bolla di erezione della stessa parrocchia e relativi allegati, Le uniamo pure una pianta del territorio attribuito alla parrocchia; territorio che comprende quasi tutto il territorio fuori porta Sant'Agata e fuori le mura ciclopiche, già appartenente alla parrocchia di S. Valentino, ed una porzione di territorio stralciato dalla parrocchia di S. Maria Maggiore.

In tale territorio viene a trovarsi la chiesa di S.Maria degli Angeli: con la presente, quindi, ne nominiamo Rettore la S. V. M. R, premonendoLa che il funzionamento ordinario di tale chiesa consisterà nella celebrazione di una s. Messa nei dì festivi di precetto, per la quale non Le mancherà la prestazione di qualche Suo Confratello di cotesta Casa della Divina Provvidenza. Salvo organizzare nella chiesa stessa, che Le diamo come sussidiaria della parrocchiale, qualche classe della Dottrina cristiana pei fanciulli, in quanto ciò possa essere trovato necessario ed opportuno. La consegna della chiesa e dei suoi miseri e scarsissimi arredi Le verrà fatta dal Nostro Cancelliere ves covile, col quale Ella prenderà i necessari accordi.

Da questa data ha integralmente inizio la vita della parrocchia; ed Ella vorrà conseguentemente provvedere all' apertura dei registri come al can. 470 del codice canonico, nonché alla confezione del timbro parrocchiale con la scritta "PAROECIA S. AGATHAE V. M. FERENTINI".

La compilazione dello Stato delle anime Le darà l'opportunità di prendere un primo prezioso contatto con le famiglie dei parrocchiani: ed anche per questo glieLa raccomandiamo assai. Come pure Le raccomandiamo l'apertura di una "Cronistoria" della parrocchia.

Per il passaggio amministrativo e la consegna dei beni assegnati quale patrimonio alla nuova parrocchia, voglia tenersi a contatto col Nostro Delegato vescovile, can. Gucci.

Confidando pienamente nel Suo zelo illuminato ed ardente,

La benediciamo con affetto.

Tommaso Leonetti