Memoria del restauro del SS. Crocifisso 2009

  • Crocifisso

Della fine del restauro - Cronaca del 28 giugno 2009 estratto da "Della Storia e Divozione del SS. Crocifisso venerato nella Chiesa di Sant'Agata in Ferentino, memorie istoriche".

pdf21-giugno-2009-2-avvenire-lazio-7.pdf169.18 KB

pdfciociaria-oggi-20-06-2009.pdf772.31 KB

pdfla-provincia-20-06-2009.pdf295.09 KB

a cura di Luca Caliciotti

Domenica 28 giugno, dopo quasi tre mesi di permanenza nel laboratorio di restauro del maestro Rossano Pizzinelli nella città di Viterbo, il nostro SS. Crocifisso è stato ufficialmente accolto dalla comunità di Ferentino e presentato ai numerosi fedeli presenti.

Ritorno dal laboratorio di Viterbo, 25 giugno 2009

ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-01
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-02
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-03
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-04
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-05
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-06
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-07
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-08
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-09
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-10
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-11
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-12
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-13
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-14
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-15
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-16
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-17
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-18
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-19
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-20
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-21
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-22
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-23
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-24
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-25
ritorno-crocifisso-restaurato-25-giugno-2009-26

Le celebrazioni hanno avuto inizio alle ore 17.15 con il rito dell’Ostensione e della Benedizione presieduto dal parroco don Giuseppe.
Particolarmente suggestivo è risultato il momento in cui il simulacro, coperto da un manto scarlatto e posto al centro dell’altare in posizione quasi orizzontale, è stato svelato e mostrato a tutti i fedeli.
Ma la commozione ha raggiunto l’acme quando, dopo la liturgia della Parola, il Crocifisso è stato innalzato sulla sua base lignea posta sul presbiterio: tutti i fedeli hanno potuto ammirare di nuovo l’opera nella sua posizione naturale e riportata al suo aspetto originario. Inevitabile è scattato l’applauso a sottolineare la gioia di molti commossi fino alle lacrime: il Crocifisso, finalmente  era tornato!!
A turbare tale esplosione di gioia, sono arrivati gli scrosci d’acqua di un violento temporale che proprio in quel momento si abbatteva su Ferentino: la processione per le strade della parrocchia, non si sarebbe più potuta svolgere!
Nonostante la forte delusione, il previsto programma si è regolarmente svolto: alle parole del parroco, visibilmente emozionato, è seguita la relazione della storica dell’arte dott.sa Graziella Frezza, Storico dell’Arte della Soprintendenza BSAE Lazio, che ha posto l’accento soprattutto sulle adeguate modalità di conservazione di quella che, oltre ad essere una statua amatissima dal popolo ferentinate, è una pregevole opera d’arte della diocesi riportata al suo antico splendore.
E’ stata poi la volta del restauratore, il  maestro Rossano Pizzinelli, che ha esposto le fasi del suo delicato lavoro: dal primo sopralluogo effettuato in chiesa, al trasporto dell’opera a Viterbo, all’individuazione dei solventi, alla rimozione degli strati e alla scoperta della cromia originale e degli accorgimenti tecnici adottati dall’autore per rendere il nostro Gesù particolarmente realistico. Anche lui, infine, si è soffermato sulle tecniche di conservazione della statua seicentesca.
La prof.ssa Mariateresa Valeri, autrice dell’articolo “la Croce e l’iconografia del Crocifisso”, articolo più letto  del sito della nostra parrocchia, invitata dal parroco ad esporre le sue impressioni,  ha messo in evidenza il grande pathos trasmesso dall’opera d’arte appena esposta.
Anche il Sindaco, l’avv. Piergianni Fiorletta, presente alle celebrazioni per tutto il pomeriggio, ha rilasciato un messaggio a nome di tutta la Città di Ferentino, sottolineando la grande devozione di tutti i cittadini per “il Crocifisso di S.Agata “ e di come, ormai per tradizione centenaria, ai piedi di questo Crocifisso si festeggi l’Esaltazione della Santa Croce.
Il momento della processione di saluto alla città, è stato sostituito dalla recita della Coroncina alla Divina Misericordia a cui ha fatto seguito, come da programma, la solenne Celebrazione Eucaristica, presieduta dal parroco e animata dal coro parrocchiale “Cantiamo al Signore con Gioia”.
Il Crocifisso è rimasto esposto sul presbiterio fino al giorno1 luglio, vegliato da alcune “pie donne” della parrocchia che Lo hanno preservato dai consueti gesti di affetto e devozione (in questo momento davvero dannosi per la delicata superficie riportata alla luce) dei tanti fedeli che si sono recati a rendere omaggio al nostro Crocifisso.

Cerimonia di inaugurazione, domenica 28 giugno 2009

Inaugurazione-restauro-crocifisso-01
Inaugurazione-restauro-crocifisso-02
Inaugurazione-restauro-crocifisso-03
Inaugurazione-restauro-crocifisso-04
Inaugurazione-restauro-crocifisso-05
Inaugurazione-restauro-crocifisso-06
Inaugurazione-restauro-crocifisso-07
Inaugurazione-restauro-crocifisso-08
Inaugurazione-restauro-crocifisso-09
Inaugurazione-restauro-crocifisso-10
Inaugurazione-restauro-crocifisso-11
Inaugurazione-restauro-crocifisso-12
Inaugurazione-restauro-crocifisso-13
Inaugurazione-restauro-crocifisso-14
Inaugurazione-restauro-crocifisso-15
Inaugurazione-restauro-crocifisso-16
Inaugurazione-restauro-crocifisso-17
Inaugurazione-restauro-crocifisso-18
Inaugurazione-restauro-crocifisso-19
Inaugurazione-restauro-crocifisso-20
Inaugurazione-restauro-crocifisso-21
Inaugurazione-restauro-crocifisso-22
Inaugurazione-restauro-crocifisso-23
Inaugurazione-restauro-crocifisso-24
Inaugurazione-restauro-crocifisso-25
Inaugurazione-restauro-crocifisso-26
Inaugurazione-restauro-crocifisso-27
Inaugurazione-restauro-crocifisso-28
Inaugurazione-restauro-crocifisso-29
Inaugurazione-restauro-crocifisso-30
Inaugurazione-restauro-crocifisso-31
Inaugurazione-restauro-crocifisso-32
Inaugurazione-restauro-crocifisso-33
Inaugurazione-restauro-crocifisso-34
Inaugurazione-restauro-crocifisso-35
Inaugurazione-restauro-crocifisso-36
Inaugurazione-restauro-crocifisso-37
Inaugurazione-restauro-crocifisso-38
Inaugurazione-restauro-crocifisso-39
Inaugurazione-restauro-crocifisso-40
Inaugurazione-restauro-crocifisso-41
Inaugurazione-restauro-crocifisso-42
Inaugurazione-restauro-crocifisso-43
Inaugurazione-restauro-crocifisso-44
Inaugurazione-restauro-crocifisso-45
Inaugurazione-restauro-crocifisso-46
Inaugurazione-restauro-crocifisso-47
Inaugurazione-restauro-crocifisso-48
Inaugurazione-restauro-crocifisso-49
Inaugurazione-restauro-crocifisso-50
Inaugurazione-restauro-crocifisso-51
Inaugurazione-restauro-crocifisso-52
Inaugurazione-restauro-crocifisso-53
Inaugurazione-restauro-crocifisso-54
Inaugurazione-restauro-crocifisso-55
Inaugurazione-restauro-crocifisso-56
Inaugurazione-restauro-crocifisso-57
Inaugurazione-restauro-crocifisso-58
Inaugurazione-restauro-crocifisso-59
Inaugurazione-restauro-crocifisso-60
Inaugurazione-restauro-crocifisso-61
Inaugurazione-restauro-crocifisso-62
Inaugurazione-restauro-crocifisso-63
Inaugurazione-restauro-crocifisso-64
Inaugurazione-restauro-crocifisso-65
Inaugurazione-restauro-crocifisso-66
Inaugurazione-restauro-crocifisso-67
Inaugurazione-restauro-crocifisso-68

La sera del mercoledì, 1 luglio, al termine della Santa Messa delle ore 19.00, il Crocifisso è stato reposto  nella sua cappella liberata della porta di vetro.  
Descrivere la bellezza del Crocifisso restaurato non è spiegabile a parole, né può essere resa dalle fotografie: è necessario vederlo di persona e soffermarvisi in meditazione e preghiera.
Possiamo dire di certo che abbiamo scritto un’altra pagina importante della storia della nostra parrocchia e di questo siamo tutti onorati.

 

 

0
0
0
s2smodern